Antonio Cipollini

Teacher, Deceased Person

1857 – 1920

50

Who was Antonio Cipollini?

Filologo classico, scrittore e librettista italiano. Ebbe umili natali a Monteleone calabro il 15 febbraio 1857 da Ferdinando e Natalina Scrugli. Intraprese con tenace volontà e profitto gli studi classici, eccellendo per virtù d'ingegno e predilezione per la letteratura umanistica. A 16 anni, a Catanzaro, in occasione dei festeggiamenti per il Centenario di Alessandro Volta, si distinse per la naturale predisposizione alle lingue antiche, leggendo un Carme latino, di sua composizione, in esametri e pentametri, suscitando grande sorpresa e vivissimo compiacimento. Traduttore perfetto, venne ammirato dai maggiori contemporanei. Carducci lo ebbe carissimo e lo tenne in grande stima. La sua produzione è assai vasta. Tutto Teocrito in endecasillabi e in metro barbaro, Sofocle e gli altri classici, trovarono limpida risonanza nella nostra lingua. Ma il suo acuto ingegno e la sua penetrazione nel mondo affettivo e ideale dell'Ellade, si esercitò con singolare passione sulla Poetessa di Lesbo. Il suo Studio su Saffo è, sicuramente, quanto di meglio si ha in materia: la traduzione dell'Ode famosa, croce e delizia di innumerevoli traduttori, a cominciare dal Foscolo, è splendida e di perfetta interpretazione. I suoi studi severi di filologia classica lo fecero, pochi anni dopo la laurea, assurgere, nell'Istituto Scientifico Letterario - ora Università - di Milano, degnissimo successore del suo insigne maestro Virgilio Inama. Notevoli, tra le pubblicazioni: Musa Novella, Il Canzoniere, Novelle Calabresi, ed i libretti delle opere musicate da suo fratello Gaetano, morto nel 1935 nella Casa di Riposo per Artisti "Giuseppe Verdi", a Milano, Gennarello, Il Piccolo Haydn, Simeta, Ninon de Lenclos e Ai bagni di mare, operetta rappresentata a Napoli nel 1892. Nella capitale Lombarda, cioè nell'ambiente già elevato e più arduo dell'Arte, quando vi brillavano astri di prima grandezza, Verdi, Gomez, Boito, Ponchielli, Catalani e altri, suo fratello Gaetano si affermò musicista di sentimento. Pietro Mascagni, nel febbraio 1884, musicò la bellissima romanza "Alla Luna" i cui versi erano stati composti dall'erudito professore monteleonese. Molte le opere lasciate da Antonio Cipollini che pubblicò inumerevoli saggi e versi nelle riviste umanistiche del tempo. Fu uno dei più regolari collaboratori del "Gazzettino di Tropea" ai primi del novecento. Morì a Milano nel 1920.

We need you!

Help us build the largest biographies collection on the web!

Born
Feb 15, 1857
Vibo Valentia
Nationality
  • Italy
Profession
Died
1920
Milan

Submitted
on July 23, 2013

Citation

Use the citation below to add to a bibliography:

Style:MLAChicagoAPA

"Antonio Cipollini." Biographies.net. STANDS4 LLC, 2022. Web. 26 Nov. 2022. <https://www.biographies.net/biography/antonio-cipollini/m/0w7s70t>.

Discuss this Antonio Cipollini biography with the community:

0 Comments

    Browse Biographies.net